LAVORA CON ME

Se non sei l'eroe della tua storia, sei nel film di qualcun altro

IL MIO METODO

Ho messo insieme gli strumenti del narratore con quelli del coach. Ti racconto perché.

La narrazione, esattamente come le tue mani, la tua bocca e i tuoi occhi, è uno strumento multiuso.

Con le mani afferri, accarezzi, enfatizzi i tuoi discorsi.  Con la bocca sorridi, mangi, baci, parli. Con gli occhi osservi, comunichi, catturi informazioni. Con la narrazione è lo stesso: puoi usarla per rilassarti; per comprendere e farti comprendere; per passare il tempo; per raccontare e raccontarti paure, sogni, speranze, situazioni.

La narrazione appartiene al presente, ma si muove nello spazio e nel tempo. Basta un ricordo, ed ecco che sei nel passato. Ti sorprende un’idea, e in un attimo ti ritrovi nel futuro. È stato dimostrato che trascorriamo un terzo del nostro tempo a immaginare scenari, fantasticare, a figurarci esiti positivi o fallimentari. Parliamo di circa duemila storie che attraverso la nostra mente ogni giorno, in modo perlopiù automatico.

 

Cosa accadrebbe se quelle storie ce le raccontassimo con la creativa disciplina di un vero autore?

Una storia è un insieme di atti che portano al culmine di un processo. La natura delle scelte e delle mosse del protagonista, ne determina l’epilogo.

Una sceneggiatura è una storia costruita attraverso una progressione di scene, ognuna delle quali è costituita da un’azione che il personaggio principale, l’eroe, compie o non compie per arrivare all’obiettivo finale.

In un contesto di coaching, riscrivere la sceneggiatura di quell’opera monumentale che è il film della tua vita, significa progettare una sequenza di azioni che incarnino le tue intenzioni e trasformino la tua esistenza nel genere di storia di cui hai proprio voglia di essere l’eroe.

Progettare, però, è soltanto il primo passo. Il successivo – e altrettanto saliente – è realizzare: altrimenti, più che una nuova elettrizzante sceneggiatura tutta da sviluppare, in mano non ti rimane che una bozza.

 

Lavorare sulla sceneggiatura della tua vita, significa porre attenzione a:
tema (o motivo), cosa ti muove e come ti muove
punti di vista, da quale angolatura osservi il mondo
prospettiva, le proiezioni e i processi con cui costruisci il quadro dei tuoi obiettivi
trama, la struttura che sostiene il tuo percorso

 

Lavorare sulla realizzazione della tua sceneggiatura, significa invece imparare a:
• padroneggiare l’arte della messa a fuoco di azioni e tempi
• gestire la complessità
• utilizzare al meglio il tuo set di strumenti
• riconoscere quando te ne serve uno più efficace e sapere come e dove procurartelo

Vuoi fare due chiacchiere informali? Prenota una Skype Call gratuita!
PRENOTA

TRAME E SOTTOTRAME

Siamo un intreccio di narrazioni

Nell’economia narrativa esistono due flussi del racconto: la trama, o plot; e la sottotrama, o subplot.

Per semplificare potremmo dire che:

il plot è quella parte della narrazione in cui il protagonista agisce nel e sul mondo esterno; lo spazio in cui l’eroe «fa cose»

il subplot invece è quella porzione dedicata all’agire interiore del protagonista; è il posto delle emozioni, della consapevolezza, delle sensazioni

FAI SUL SERIO?

Scegli da che parte cominciare

plot crescita professionale

PLOT

Corsi e percorsi per la tua crescita personale

subplot crescita professionale

SUBPLOT

Corsi e percorsi per la tua crescita professionale

lavora con me a tu per tu

EXTRA

Tutti gli altri modi in cui possiamo unire le forze

ISCRIVITI A FABULATORIO, LA NEWSLETTER CHE NON TE LA RACCONTA
SCOPRI DI PIÙ